L'uomo senza casa

Guanda, 2008

Premio Stresa 2008, finalista Premio Comisso 2008

La Svizzera sembra un luogo lindo e tranquillo, ma sotto la superficie strisciano inganni, delitti e soldi, tanti soldi. Tra i misteri elvetici si aggira anche Elia Contini, un investigatore privato che lavora a Lugano, ma che ogni sera se ne torna a casa in un villaggio di montagna, dove gli piace osservare le volpi che abitano nel bosco. Una vita che scorre più o meno uguale, finché un giorno è costretto a scontrarsi con una storia che lo riguarda da vicino: quella di un paese sommerso dall’acqua per la costruzione di una diga. Il paese nel quale era cresciuto. Da allora molte cose sono cambiate. Però c’è chi ancora non ha dimenticato: qualcuno che vuole tornare indietro, vuole rivedere i volti del passato, e per farlo è disposto a uccidere. Tra gli squali dell’alta finanza, in un Canton Ticino addormentato dalla neve, toccherà proprio a Contini dipanare il mistero. Combattendo fino all’ultimo per salvare se stesso e tutto ciò che ama. “È nato un nuovo, autentico narratore del giallo italiano – ha scritto il noto scrittore Gianni Biondillo – ma è svizzero, e si chiama Andrea Fazioli”.

Acquistare il libro online

Indietro