L'arte del fallimento

Guanda , 2016

“Non sarà che il vero fallimento è non fallire mai?”
Elia Contini alle prese con una truffa ai danni dei lavoratori frontalieri, un pazzo omicida e una vicenda sentimentale fuori dall’ordinario.

Lezioni private

Guanda.bit, 2016

Racconto breve in formato digitale. L’investigatore Elia Contini in una storia ironica e tenera, con momenti di suspense e di introspezione psicologica.

La beata analfabeta

San Paolo , 2016

“Teresa Manganiello è un’anomalia. Non è figlia del suo tempo, non è il prodotto di un’educazione e di una cultura. È un imprevisto, un mistero che si è manifestato un giorno qualunque.”

Swisstango

Guanda.bit, 2015

Racconto in formato digitale. Una storia incalzante che porta i lettori nelle viscere del San Gottardo, insieme a un pugno di rapinatori pronti a tutto.

Il giudice e la rondine

Guanda , 2014

“Una lunga e dolce notte di primavera… e niente sarà più come prima.”
Un’avventura dell’investigatore Elia Contini, stretto fra un inatteso intrigo sentimentale e un caso più serio del previsto.

Un inverno color noir

Guanda , 2014

L’inverno «è il tempo giusto per raccontarsi storie, mentre le notti si allungano e il buio s’infittisce, appena prima dell’alba».

Uno splendido inganno

Guanda , 2013

“È possibile innamorarsi di una persona senza fidarsi di lei?”
Una storia d’amore e di truffa tra Ascona, Zurigo e Milano, con al centro i temi della verità, della menzogna, della realtà truccata.

La Sparizione

La sparizione

Guanda, 2010

“Natalia ha visto tutto… ma non può più parlare!”
Un caso di Elia Contini, nel silenzio delle montagne svizzere… con qualche deviazione nei locali notturni.

Come rapinare una banca svizzera

Guanda, 2009

Tutti hanno sognato di farlo. Ma pochi ci sono riusciti. Rapinare una banca è una fantasia, un gesto di sfida o una pazzia? Lo scoprirete leggendo Come rapinare una banca svizzera, un romanzo avventuroso che si svolge nella Svizzera italiana, in Provenza e a Zurigo.

L'uomo senza casa

Guanda, 2008

La Svizzera sembra un luogo lindo e tranquillo, ma sotto la superficie strisciano inganni, delitti e soldi, tanti soldi. Tra i misteri elvetici si aggira anche Elia Contini, un investigatore privato che lavora a Lugano, ma che ogni sera se ne torna a casa in un villaggio di montagna, dove gli piace osservare le volpi che abitano nel bosco.

Delitti in provincia

Guanda, 2007

La provincia ha una grande vitalità, nel bene e nel male. Forti e spesso avventurose spinte culturali, ma al tempo stesso un malessere che può sfociare in disagio tangibile e manifesto. A volte in orribili delitti. E’ un fatto – la cronaca recente lo testimonia – che i più orrendi delitti familiari vengono commessi nelle piccole città o addirittura nei paesi.

Chi muore si rivede

Armando Dadò Editore, 2005

Un morto ammazzato nel centro di Lugano. Un misterioso collier di diamanti. Una famiglia piena di segreti. Ecco gli ingredienti di un romanzo pieno di suspense e di inquietanti intrighi: con Chi muore si rivede, il poliziesco approda anche nella Svizzera italiana.