«Tra suspense e ironia la nuova conferma di un grande talento»
(Marco Vichi)

L’investigatore privato Elia Contini è chiamato a occuparsi di un delicatissimo caso di scomparsa. Nel 1998 Eugenio Torres, noto medico, amante del trekking, fondatore di scuole in Niger, all’improvviso sparisce dalla faccia della terra. Vent’anni dopo, alla morte della moglie, i figli assumono Contini per tentare di capire che cosa sia accaduto al padre. Secondo alcune voci, il medico era fuggito in mezzo ai suoi protetti nel Sahara nigerino. E proprio dalla vastità del deserto, un giorno arriva in Svizzera un giovane migrante. Moussa ag Ibrahim appartiene al popolo tuareg e dichiara di avere prove che Torres è vivo e che ha bisogno di aiuto. L’investigatore e l’uomo del deserto formano così una coppia improbabile, che indagando nel passato scoprirà, dietro la scomparsa di Torres, un segreto pericoloso. Sullo sfondo del microcosmo svizzero si confrontano due culture radicalmente opposte. Ma sono poi davvero opposte? O forse invece esiste qualcosa in comune tra le vette innevate delle Alpi e le eterne distese del Sahara?

Acquista il libro online

«Com’è possibile che un uomo finisca tanto lontano, in mezzo al vuoto, e che nessuno se ne accorga?»

«Contini era un uomo lento: ragionava adagio, annotava decine di minuzie nel taccuino. Sapeva aspettare. Aveva il talento di lasciar parlare la gente, finché la gente, forse per esaurimento, gli diceva quello che voleva sapere.»

«Il cielo non è mai dove uno se lo aspetta.»

«Il mondo selvaggio era lì, a portata di mano. Accanto alla metropoli, alle vie di traffico da cui passava tutta l’Europa, c’erano quei picchi silenziosi, quelle rocce, quei ghiacciai. Una di quelle montagne custodiva il segreto.»

Il cortometraggio è stato ideato e realizzato da Alessandro Tomarchio. Le immagini mostrano le montagne e l’altopiano della Greina, nella Svizzera italiana. Si ringraziano Martina e Paolo Baronio per l’assistenza.

*

In questo secondo video l’autore legge l’incipit direttamente sull’altopiano della Greina, il luogo in cui tutto ha inizio.

*

Questo terzo video mostra immagine panoramiche girate da Alessandro Tomarchio sull’altopiano della Greina, in occasione delle riprese per il cortometraggio di presentazione del romanzo.

Indietro