Delitti in provincia

Guanda, 2007

La provincia ha una grande vitalità, nel bene e nel male. Forti e spesso avventurose spinte culturali, ma al tempo stesso un malessere che può sfociare in disagio tangibile e manifesto. A volte in orribili delitti. E’ un fatto – la cronaca recente lo testimonia – che i più orrendi delitti familiari vengono commessi nelle piccole città o addirittura nei paesi. E non di rado è proprio nelle province che le grandi organizzazioni criminali infilano i loro tentacoli, al riparo dalla ribalta dell’informazione nazionale. Questa antologia, curata da Mario Vichi, porta in luce questo mondo sommerso, svelandone insieme ai lati oscuri gli aspetti più trascurati: dalla Pordenone di Tullio Avoledo alla Montecatini di Emiliano Gucci, dall’entroterra ligure di Marino Magliani alla Ravenna di Gianluca Morozzi, dalla Viareggio di Divier Nelli alla Sicilia profonda di Domenico Seminerio, dalla Parma di Valerio Varesi alla Massa Carrara di Marco Vichi, con un’incursione oltre frontiera nella Svizzera italiana di Andrea Fazioli. Nove noir d’autore che raccontano un’Italia poco conosciuta, al di là degli stereotipi.

Contiene il racconto “Swisstango” di Andrea Fazioli. Nel 2009 l’editore Tea ha pubblicato “Delitti in provincia” in formato tascabile. Il volume è disponibile in libreria e online.

Autore: Marco Vichi

Acquistare il libro online

Indietro