"L'arte del fallimento" a villa Fogazzaro

Andrea Fazioli e Alan Rusconi (saxofono) hanno proposto un incontro nell’ambito del Premio letterario Antonio Fogazzaro.
Fra i presenti, nell’ombra, si aggirava anche l’investigatore Elia Contini… «Sapersi accontentare era la sua specialità. Aveva imparato a lavorare sulle piccole cose: pettegolezzi, esitazioni, impercettibili deviazioni dalla routine. La polizia assemblava prove e batteva a tappeto il territorio, organizzando confronti, retate, interrogatori. Lui doveva accontentarsi di girovagare ai margini dell’indagine.»

Indietro

Iscriviti alla newsletter.